Ruthy Alon ideatrice e sviluppatrice
del programma Bones For Life

La perdita del tessuto osseo: è un processo naturale irreversibile con l'avanzare dell'età o è una risposta alle condizioni di vita?

Bones for Life® di Ruthy Alon

Il programma di Bones for Life usa il laboratorio della coordinazione del Metodo Feldenkrais e applica i suoi principi di apprendimento somatico dedicato al movimento naturale, dinamico ed elastico della postura eretta che sostiene il peso, necessaria per stimolare la forza delle ossa.
Una ricerca comparata mostra che le donne africane, abituate a portare grossi pesi sulla testa con una grazia priva di sforzo, sono soggette a fratture con una frequenza circa 100 volte minore delle donne occidentali benché la densità delle loro ossa sia più bassa di quelle delle donne in Occidente.
L’elemento saliente del programma è l’allineamento funzionale dello scheletro mentre compie azioni che implicano spostamento di peso, in modo da creare un “effetto domino” che trasmette la forza in modo efficiente attraverso l’intero corpo. Ciò eviterà dispersione di forza, stress meccanico sulle articolazioni vulnerabili ed inoltre combatterà l’osteoporosi.

L'ottimismo Biologico: il vero beneficio del programma.

Lezioni di gruppo della durata di un’ora e con una frequenza settimanale;per il buon esito del percorso è consigliato una pratica di almeno 12 mesi.

Calendario corsi di formazione Bones for Life® per operatori

Calendario dei corsi aperti

2017/2018

Link utili e video